Fabbrica Treviso

Blog di Stefano Dall'Agata


Lascia un commento

Il Discorso del Re

Nella storia, del teatro prima, e di cinema e televisione poi, un ruolo particolare nella narrazione di vicende che abbiano a che fare con guerre e battaglie è dedicato all’orazione fatta dal Re prima della battaglia decisiva.

Tutti o quasi conosciamo la versione che diede Shakespeare del discorso fatto da Re Enrico V prima della Battaglia di Azincourt, ma altri, magari più brevi hanno un loro valore epico, ad esempio quello di Aragorn al Cancello Nero nel Signore degli Anelli.

henryV

Il primo era il discorso fatto da un Re che che puntava a vincere una guerra, e che era basato sul tema dell’onore e della gloria, condito dalla fratellanza tra il Re e i suoi; il secondo invece è il discorso che chiama al sacrificio per una battaglia che si considera persa in partenza, ma che serve a distrarre le forze dell’Oscuro Signore Sauron dalla missione di Frodo nella distruzione dell’Anello del potere.

lotr-rotk-aragorn-black-gate

Oltre a questi voglio citare quello dal drama fantasy coreano The Legend, in cui, oltre a dare le disposizioni per la Campagna militare contro Baekje, il Re di Goguryeo Damduk in particolare chiede ai suoi uomini di vivere e non di morire per lui; cosa che mi ha particolarmente colpito, perché rapresenta un semi-rovesciamento rispetto alla classica retorica militare.

Damduk Continua a leggere

Annunci