Fabbrica Treviso

Blog di Stefano Dall'Agata

Concerto ricordando Rino

1 Commento

Legambiente Treviso, Arci Treviso, Cooperativa Pace e Sviluppo
organizzano:

GIULIO CASALE in concerto

SABATO 24 APRILE
Teatro Aurora a Treviso

Il Gazzettino

IL PERSONAGGIO

Da Treviso sulle tracce del “mito” di Giorgio Gaber

(SDV) Nato a Treviso, da anni Giulio Casale non vive più nella Marca, con cui però mantiene un rapporto molto forte. Ogni tanto ritorna per regalare ai numerosi fan qualche pagina della sua storia fatta di musica, teatro, scrittura. E’ la prima volta che Casale presenta a Treviso un suo spettacolo teatrale in anteprima. Noto come cantante degli Estra negli anni ’90, Giulio Casale ha poi prodotto da solista i cd “Sullo zero” e “In fondo al blu”. In ambito teatrale, si ricordano gli spettacoli “Polli d’allevamento” di Gaber e “Formidabili quegli anni” sul ’68 italiano. Più recente è “La canzone di Nanda”, mai proposto a Treviso. Del 2008 è la raccolta di racconti “Intanto corro”.
Sara de Vido

Casale insegue il beat
nei suoni d’America

Il 24 aprile il cantautore presenterà al teatro Aurora
il suo nuovo spettacolo ispirato agli artisti statunitensi

Canzoni poesie e racconti che hanno segnato un’intera generazione per ricordare Rino Rasera, volontario Legambiente.
L’artista Giulio Casale (nella foto) tornerà a Treviso, sua città natale, il 24 aprile per presentare in prima nazionale lo spettacolo teatrale “The Beat Goes On” al Teatro Aurora di Via Venier. L’evento è promosso da Legambiente, Arci Treviso e Cooperativa Pace e Sviluppo, in memoria di Rino Rasera, volontario trevigiano di Legambiente morto in Mali.
«I brani dei poeti, scrittori e musicisti della beat generation per ricordare l’ostinata scommessa, fatta proprio da Rasera, che un mondo migliore sia sempre possibile», dicono gli organizzatori.
Scrittore, autore e “cantattore” di talento, Casale nel nuovo “The Beat Goes On” prosegue il suo viaggio attraverso le opere dei poeti, degli scrittori e dei musicisti americani che dagli anni ‘50 a oggi hanno significato molto anche per la cultura italiana.
Un viaggio iniziato con “La canzone di Nanda”, dedicato a Fernanda Pivano, replicato in tutta Italia.
Nel nuovo spettacolo la musica è protagonista: dai cantautori Brel, Tenco, De André, ai grandi del  rock e della musica pop (Dylan, Beatles, Jim Morrison), fino ai brani dello stesso Casale, cantautore e interprete dalla sensibilità unica.
«Il beat perché è lo spirito, l’attitudine, il beat prosegue, – ha spiegato Casale in un video. – Lo spettacolo è un proseguimento della canzone di Nanda. Mi sembra che viviamo in un paese estenuato dal conformismo e dal benpensantismo, dove ormai fa scandalo ogni altra attitudine personale. Per cui risentire certe canzoni, certe pagine di letteratura è qualcosa di troppo vitale per me».
Nello spettacolo promosso a Treviso ci sarà anche una dedica personale di Casale all’amico trevigiano Rasera. Alle 21. Ingresso 15 euro.

Prevendite disponibili alla Cooperativa Pace e Sviluppo di via Montello 4, Legambiente Treviso di Via Isonzo 10, Arci Treviso di via Bolzano 3. Info  legambiente.treviso@tiscali.it .

(Giovedì 15 Aprile 2010)
Annunci

Autore: Stefano Dall'Agata

Sono nato a Treviso il 6 dicembre 1960, ho conseguito il Diploma di Perito Chimico industriale presso l’ITIS “Enrico Fermi” di Treviso. In gioventù ho praticato atletica leggera e Tae Kwon Do, ma la mia grande passione è la musica, ho anche collaborato come DJ a varie radio locali. Lavoro come carrellista e sono iscritto al sindacato Filt Cgil di Treviso. Ho iniziato a partecipare alla politica attiva nel 1994 prima con il PDS, poi con i DS, arrivando a ricoprire la carica di Responsabile Regionale Ambiente e Territorio. Al loro scioglimento ho deciso di non aderire al PD e ho proseguito il mio percorso prima con Sinistra Democratica e poi con Sinistra Ecologia Libertà, che ho lasciato nel 2013 per motivi etico-morali. Alle Elezioni Amministrative per il mandato 2006/2011 sono stato eletto al Consiglio Provinciale della Provincia di Treviso. Parallelamente si è svolto anche il mio impegno nell’associazionismo, nel volontariato e nella cooperazione con Banca Etica, la Rete Lilliput, Coop Adriatica e Legambiente; nel 2011 sono stato il coordinatore provinciale del comitato referendario contro il nucleare. Dal 2014 partecipo alle attività del Gruppo Promozione e dal febbraio 2016 sono membro della Comunità di Ubuntu-it . Dal 9 febbraio 1979 condivido la mia vita con Maria G. Di Rienzo .

One thought on “Concerto ricordando Rino

  1. complimenti, bel blog!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...