Fabbrica Treviso

Blog di Stefano Dall'Agata

7° decalogo

Lascia un commento

101 motivi per votare Stefano Dall’Agata

(a cura del suo Fan Club)

7° decalogo

  1. Perché ci è necessaria una maniera di pensare sostanzialmente nuova, se vogliamo che l’umanità sopravviva (Albert Einstein)
  2. Perché se le percentuali relative alla violenza domestica fossero quelle del terrorismo o della violenza di strada l’intero paese si solleverebbe
  3. Perché se desideriamo la pace dobbiamo lavorare per essa
  4. Perché le persone possono dimenticare quel che hai detto, ma non i sentimenti che hanno provato ascoltandoti
  5. Perché un’economia basata sullo spreco è violenta e senza speranza, e la guerra è il suo inevitabile prodotto
  6. Perché il pregiudizio è un fardello che confonde il passato, minaccia il futuro e rende il presente invivibile (Maya Angelou)
  7. Perché la carità non è in alcun modo un sostituto della giustizia (Sant’Agostino)
  8. Perché la forma perfetta di medicina preventiva è lo sbarazzarsi delle “tecnologie inappropriate” che propagano sofferenza, malattia e morte sulla Terra (Helen Caldicott)
  9. Perché la grandezza di una nazione ed il suo progresso morale possono essere giudicati dal modo in cui si trattano gli animali (Mohandas K. Gandhi)
  10. Perché la salvezza per questo mondo umano sta in null’altro che nel cuore umano, nel potere umano di riflettere, nell’umana gentilezza e nell’umana responsabilità (Vaclav Havel)
Annunci

Autore: Stefano Dall'Agata

Sono nato a Treviso il 6 dicembre 1960, ho conseguito il Diploma di Perito Chimico industriale presso l’ITIS “Enrico Fermi” di Treviso. In gioventù ho praticato atletica leggera e Tae Kwon Do, ma la mia grande passione è la musica, ho anche collaborato come DJ a varie radio locali. Lavoro come carrellista e sono iscritto al sindacato Filt Cgil di Treviso. Ho iniziato a partecipare alla politica attiva nel 1994 prima con il PDS, poi con i DS, arrivando a ricoprire la carica di Responsabile Regionale Ambiente e Territorio. Al loro scioglimento ho deciso di non aderire al PD e ho proseguito il mio percorso prima con Sinistra Democratica e poi con Sinistra Ecologia Libertà, che ho lasciato nel 2013 per motivi etico-morali. Alle Elezioni Amministrative per il mandato 2006/2011 sono stato eletto al Consiglio Provinciale della Provincia di Treviso. Parallelamente si è svolto anche il mio impegno nell’associazionismo, nel volontariato e nella cooperazione con Banca Etica, la Rete Lilliput, Coop Adriatica e Legambiente; nel 2011 sono stato il coordinatore provinciale del comitato referendario contro il nucleare. Dal 2014 partecipo alle attività del Gruppo Promozione e dal febbraio 2016 sono membro della Comunità di Ubuntu-it . Dal 9 febbraio 1979 condivido la mia vita con Maria G. Di Rienzo .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...